4 libri da leggere durante un weekend a Sofia

  mercoledì, 7 nov 2018


Pronti per trascorrere un weekend a Sofia sulle orme di grandi scrittori? Avete già deciso cosa leggerete in aereo oppure la sera in albergo? Hi-land ha scelto quattro libri da leggere che raccontano la capitale della Bulgaria con occhi diversi, sta a voi decidere cosa mettere in valigia e vivere un’esperienza indimenticabile in una delle destinazioni più belle d’Europa. Sfogliate la guida

I dialoghi interessanti di Troyanov

È una Sofia che sa di malinconia, oltre che di magia. Non perdetevi la storia di Sir Richard Francis Burton, il protagonista de Il collezionista di mondi scritto da Illiya Troyanov. Un ufficiale inglese che decise di viaggiare per il mondo spingendosi dove nessuno dei suoi colleghi era stato mai. Una storia avvincente, unica e di forte impatto emotivo. Da leggere in albergo al termine di una giornata ricca di emozioni.

Meraviglioso cambiamento

Una magica Sofia è la protagonista dei racconti A Est dell’Occidente scritti da Miroslav Penkov. Una raccolta di storie che descrivono e raccontano sogni, delusioni e speranze di un popolo quello dell’Est che si apre alla modernità e al cambiamento occidentale.

Il coraggio di andare

Siete alla ricerca di una Sofia avvincente e ironica? Provate a mettere in valigia I cani volano basso di Aleek Popoc. A farvi compagnia in volo saranno due fratelli ed il loro rapporto con il paese natale. Non si tratta di un romanzo storico, ma di un racconto profondo ed estremamente empatico,  riflessivo sul capitalismo e le macerie lasciate nella memoria della città di Sofia dalla caduta del muro di Berlino.

Un’emozionante storia ambientata a Sofia

Così vogliamo conoscerti Sofia! Fisica della malinconia di Georgi Gospodinov è uno di quei libri che non possono non mancare nella lista di cose da fare tra le vie della città, in un weekend d’autunno. Un libro  colorato, fantastico e ricco di spunti, per farvi trascorrere un viaggio tra presente e passato in una delle destinazioni più belle d’Europa. Perfetto da leggere anche in un viaggio di gruppo on the road attraverso la Bulgaria.