Isola dalla natura incontaminata al punto da meritare di essere Patrimonio Unesco.

Corfù

Corfù è un´isola greca del mar Ionio, posta di fronte alle coste dell´Epiro, al confine tra Grecia e Albania; è famosa per la natura incontaminata, le spiagge bianche e il mare cristallino.

Le stagioni migliori per fare capolino a Corfù sono la primavera e l’autunno, periodi in cui l’isola non è ancora invasa dai turisti e le spiagge non sono troppo affollate.

La spiaggia più famosa è quella di Paleokastritsa, la quale vanta cinque baie e sei insenature di sabbia.

Corfù non è solo mare e divertimento, ma anche storia: a Sud della città vecchia di Corfù, sorge il villaggio di Benitses, famoso in special modo per la sua lunghissima spiaggia e nel cui centro sono stati trovati i resti di una villa romana, attualmente visitabile gratuitamente.

Per chi desidera una vacanza all’insegna del relax, Pelekas è la scelta più azzeccata: si tratta di un paesino circondato da ulivi, bucolico, con una spiaggia dal fondale basso (ottima se si viaggia con bambini). Si consiglia però in tal caso di noleggiare un’auto, visto che i bus che servono la zona sono ancora pochi.