Un viaggio dove la Grecia è più profonda

Creta

L’isola in breve

Creta è la più grande delle Isole Cicladi, rinomata nel mondo per le spiagge bianche di Elafonisi e per la sua catena montuosa Lefka Ori. Imperdibile sul monte Ida, la grotta dell’Ideon, considerata dalla mitologia greca il luogo natale di Zeus. Una location strepitosa che vede come capitale Candia, sede del famoso Museo archeologico di Candia, dove sono esposti reperti minoici e di Cnosso e persino un insediamento dell’età del Bronzo.

Per un soggiorno unico lungo le rive del mare

Per veri amanti dell’avventura, ma non solo: il triangolo Capo Tigani, Gramvousa e Balos, sono i luoghi più suggestivi e si riveleranno un vero e proprio paradiso nel cuore delle Isole Cicladi. Da vedere l’isola di Spinalonga, una meta perfetta se siete alla ricerca di un angolo dell’isola lontano dalle folle turistiche e ricco di storia oltre che di bellezza.

Cosa vedere

Lontani dal caos delle città, eppure è una destinazione abbastanza simile ad una delle città più belle e visitate al mondo. Hania o Xania, meglio conosciuta come la “Venezia d’oriente” conserva ancora tutt’ora alcuni tratti della dominazione veneziana e turca. Da non perdere la passeggiata del lungomare, il Palazzo di Knosso e la Moschea dei Giannizzeri, il monumento ottomano più importante in città. Da provare il suggestivo percorso delle Montagne Bianche, lungo circa 17 chilometri. Armatevi di scarpe comode e di tanta pazienza, il tragitto dura circa 5/7 ore di cammino.

Cosa mangiare a Creta

La cucina tipica dell’isola è da provare tutta. Polipi, pesci del mediterraneo, carne di capra e maiale, serviti con verdure e spezie di vario genere, sono i piatti più serviti e richiesti sull’isola più grande delle Cicladi. Da assaggiare il Gravieraemyzithra, formaggio solitamente accompagnato da un pane biscottato e duro chiamato Paximadi, e da un vino sfuso oltre che da una fortissima grappa locale, il Raki.

.

Tutte le offerte