L'isola per tutti

Kos

L’isola in breve

Kos è un’isola greca dell’arcipelago del Dodecaneso; è situata a nord di Symi e a sud di Kalymnos. Kos è città, capoluogo e porto principale dell’isola. L'isola è molto famosa fin dall’antichità, per aver dato i natali a Ippocrate, padre della medicina.

Cosa vedere

Durante la stagione estiva vengono organizzate moltissime feste di carattere principalmente locale, tra cui mostre, un mercato per promuovere i prodotti dell’isola e della pesca. Nella prima settimana di agosto vengono celebrate la Festa del Vino, la Festa del Pesce e la Festa del Miele. Oltre che per le sue meravigliose spiagge caratterizzate da un mare azzurro e cristallino, sull’isola vi sono molti siti archeologici di alto valore culturale, tra cui Il magnifico santuario di Asklipieion, dedicato al culto di Asclepio, il dio della medicina.

Kos, cosa mangiare

Promemoria per i più golosi: non si può fare a meno di assaggiare le famose "domataki", dei pomodorini sciroppati che si possono acquistare anche nei mercati, e altre prelibatezze che proliferano come il miele, l’olio e il vino.

Le spiagge più belle

L’isola di Kos è conosciuta in tutto il mondo per le sue spiagge di sabbia finissima e dove poter trascorrere le vacanze anche in famiglia. Le spiagge di Kos sono affascinanti e uniche ma soprattutto organizzate con servizi adatti ai più piccoli ma anche a chi è in cerca di sport acquatici. Per chi ama stare interi pomeriggi disteso al sole, la spiaggia di Kardamena è la meta perfetta. Dista solo 30 chilometri dalla capitale dell’isola e offre spiagge bianche e un mare calmo e limpido che ne fanno una tra le destinazioni turistiche più frequentate dell’isolo, solo dopo Kos città. Vi segnaliamo anche: Cavo Paradiso, Kamari, Marmari e Therma.