Paros: il folklore delle Cicladi è qui

Paros

L’isola in breve

L’isola di Paros è una delle più grandi dell’Arcipelago delle Cicladi e si trova nella parte meridionale del mar Egeo. A differenza delle altre isole Cicladi, Paros ha mantenuto uno spirito autentico e un ritmo di vita lento e rilassato, nonostante non manchino spunti per esplorare l’isola: Paros infatti è conosciuta per le sue fertili vallate, e percorrendo l’entroterra si possono scoprire siti archeologici, castelli d’epoca veneziana e villaggi tradizionali.

Da non perdere

I centri più importanti, nonché quelli prediletti dai turisti, sono Parikia e Naoussa. Mentre Parikia si presenta come un tipico centro greco, dalle architetture bianche e blu, affiancate tra di loro, Naoussa è un po’ il volto raffinato e chic dell’isola. Oltre alla spiaggia più famosa di Livadi, le altre da non perdere sono Marchello, Krios, Agios Fokas, Monastiri e Chrissi Akti.

Il folklore di Paros

Se siete amanti dei souvenir, è bene che sappiate che a Paros l’artigianato assume diverse forme, ma la più pregevole e caratteristica è quella della ceramica. Oltre all’artigianato, da non perdere sono le feste popolari, tra queste quella che si celebra il 15 agosto all’interno della cattedrale di Parikia, nella Panaghia Ekatontapyliani mentre tutto attorno esplodono fuochi d’artificio.