Lunedì - Venerdì 9-19 | Sabato 9-13
+39 06 49272801 Via Solferino, 28 - 00185 - Roma

Cosa mangiare in Trentino Alto Adige

Nel Trentino Alto Adige convivono due cucine, quella di Trento, che risulta un misto di abitudini venete, lombarde e asburgiche, e quella bolzanina, influenzata da elementi tedeschi e slavi.  Questa varietà di influenze si è tuttavia amalgamata, generando una gastronomia caratteristica unica.

Come tutti i veneti, anche i trentini sono grandi mangiatori di polenta, che preparano sia con la farina gialla che con quella di grano saraceno. La polenta viene in genere preparata per accompagnare piatti di carne, di pesce o di selvaggina, ci sono  poi polente pasticciate, fette di polenta fritte nello strutto e spolverizzate con sale oppure con zucchero e cannella.

Altro punto forte della cucina del Trentino Alto Adige è il pesce, proveniente dagli innumerevoli laghetti che si aprono nelle valli.

Tra i piatti di origine asburgica si trova il gulasch, i crauti con carne affumicata, i canederli (knodel),  polpettine di pane, speck e altri ingredienti, gli gnocchetti (nockerln) dei quali è particolarmente conosciuta la variante alla ricotta affumicata.

In Trentino Alto Adige si producono ottimi formaggi, tra cui il Trentin Grana, la Spressa delle Giudicarie, la Vezzena, il Puzzone di Moena.

La tradizione trentina dei salumi è legata alla pratica dell'affumicatura, quasi tutti i salumi prodotti in questa regione, infatti, sono affumicati. Oltre allo speck, la mortadella e la ciuiga, un salume povero prodotto con rape cotte e carne di maiale. Il lardo è un salume dal gusto inconfondibile e accattivante, ormai immancabile nel menu dei migliori ristoranti italiani e negli antipasti di tutti i giorni.

Entrambe le zone sia del Trentino che dell’Alto Adige, hanno in comune un’eccellente produzione di vini. Il livello qualitativo dei vini della regione è molto alto, in modo particolare per quei prodotti con uve che prediligono le zone fredde, come il Sauvignon e il Pinot Nero.

Le mele vengono coltivate in molte zone del Trentino, ma la valle più famosa per la loro produzione è la Val di Non. Le qualità più diffuse sono la Renetta del Canada, la Golden Delicious e la Red Delicious. Sono sottoposte a rigidi controlli di qualità, i produttori si impegnano a seguire in tutte le fasi della produzione le regole più naturali, a tutela della qualità del prodotto e della salute del consumatore e dell'ambiente.