Lunedì - Venerdì 9-19 | Sabato 9-13
+39 06 49272801 Via Solferino, 28 - 00185 - Roma

Le migliori cose da visitare a Gran Canaria

Gran Canaria un’isola piena di sorprese che noi vi faremo scoprire, seguite i nostri consigli su cosa vedere.

 

Auditorium Alfredo Kraus

Quando si va a Gran Canaria, bisogna arrivarci con un abito da sera in valigia, per una serata in questo auditorium. L’edificio sorge in uno dei luoghi più rappresentativi della città, la Playa de Las Canteras, che lo avvolge in un ambiente marino singolare, con il panorama suggestivo dell’Oceano Atlantico. L’edificio è stato realizzato tra il 1993 e il 1997 ed ha la forma simile a quella di un faro. È sede dell’Orchestra Filarmonica di Gran Canaria e del Gran Canaria Ballet. Inoltre, vi si svolge annualmente il Festival Internazionale del Cinema di Las Palmas e il Festival di Musica delle Canarie.

Vegueta

Centro storico di Las Palmas, dal 1990 è Patrimonio dell’Umanità Unesco. Si tratta di un quartiere antico, dove sono concentrati la maggior parte dei monumenti ed edifici storici cittadini. Casa Regental, residenza del presidente della Corte d’Assise di Gran Canaria; Casa Consistoriales, municipio di Las Palmas; Casa Colon, forse residenza di Cristoforo Colombo durante una sosta sull’isola; Palazzo Episcopal, sede dell’Episcopato; e soprattutto la Cattedrale di Sant’Anna, un insieme di stili diversi in un'unica costruzione: gotico, rinascimentale e neoclassico. Sempre nel quartiere si trova inoltre il Museo Canario. Poco distante da Vegueta, infine, c’è Playa de las Alcaveranes, l’altra spiaggia di Las Palmas, più piccola di Playa de las Canteras ma ugualmente confortevole.

Maspalomas

Località famosa sia per la spiaggia che per i locali, ma che ha anche pensato di andare incontro alle esigenze di tutti: dai naturisti alle famiglie con bambini. Per le famiglie, infatti, c’è a disposizione il Palmitos Park, bellissimo parco esotico ideale per trascorrere una tranquilla giornata all’insegna anche del divertimento. Dal delfinario, all’acquario, alle aquile, ai pappagalli, senza dimenticare, coati, marabù, caimani e pellicani, il parco è una vera e propria oasi del divertimento. Il costo dell’ingresso è di 30 euro circa. Il parco è aperto tutti i giorni, tutto l’anno, dalle 10.00 alle 18.00. 

Puerto Mogan

Una cittadina dall’inconfondibile stile mediterraneo che si è sviluppata intorno al suo porto turistico. Insomma, pur essendo in pieno Oceano Atlantico, le case colorate abbarbicate sulla collina, i vicoli stretti e i piccoli ponti che attraversano il borgo marinaro si ispirano a stili architettonici e ambientazioni tipicamente mediterranee come se ne vedono altrove in Spagna, in Grecia e in Italia. L’ideale, quindi, per una vacanza di relax ed immersi nella natura. Puerto de Mogán, infatti, è il paradiso dei subacquei e degli amanti della pesca d’altura, ma anche il punto di partenza per gli itinerari escursionistici che puntano verso l’interno dell’isola. Da vedere, inoltre, Puerto Rico, Patalavaca e Taurito, gli altri centri abitati al pari di Mogán. Gita da non perdere quella sullo Yellow Submarine, piccolo sottomarino che al costo di circa 30 euro porta i turisti alla scoperta dei bellissimi fondali attorno il porto di Mogán.

Siete pronti?