Lunedì - Venerdì 9-19 | Sabato 9-13
+39 06 49272801 Via Solferino, 28 - 00185 - Roma

Milano: tour di un giorno a piedi

Se si parla di Milano, si pensa immediatamente ad un luogo frenetico, dove le persone corrono per recarsi a lavoro, ma se avete prenotato un weekend in questa città vi vorremmo illustrare una Milano sotto un’altra veste.

Capitale creativa della moda e del lusso, una città estremamente all'avanguardia sia sotto il profilo economico che culturale, merita soffermarsi un attimo per conoscere anche i suoi tesori nascosti, da palazzine in stile liberty ad edifici che vanno dallo stile gotico al romanico, immersi nel centro storico. Ogni giorno milioni di persone da tutto il mondo visitano questa città e noi di Hi-Land vogliamo aiutarvi a conoscerla meglio.

Il modo più semplice e veloce oggi per raggiungere Milano è in treno. L’introduzione dell’alta velocità ha reso possibile arrivare in pochissimo tempo a Milano da tutte le principali città italiane.

Il nostro tour ha inizio proprio dalla Stazione Centrale di Milano, questa merita infatti di essere guardata con attenzione. Un’opera architettonica che sbuca su Piazza Duca D’Aosta, con statue ognuna delle quali simboleggia qualcosa e porticato ad archi di quasi 28 metri di altezza. Inaugurata nel 1931, oggi dopo la ristrutturazione conta ben 24 binari di circa 66000 metri quadrati.

Il nostro percorso prosegue a piedi verso Santa Maria delle Grazie situata nel cuore di Milano, simbolo del cattolicesimo e nota maggiormente per il suo affresco di Leonardo da Vinci "Il Cenacolo", o semplicemente noto come l’Ultima Cena.

E’ una Basilica ed un Santuario appartenente all’ordine Domenicano; secondo sito italiano nel 1980 ad essere classificato come Patrimonio Dell’Umanità dall’Unesco. L’ingresso alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie è gratuito, mentre la visita del Cenacolo e’ possibile solo su prenotazione obbligatoria. Il prezzo intero è di 10 euro.

Camminando arriviamo a Piazza Del Duomo, la piazza prende il nome dal suo simbolo ed e’ la piazza principale di Milano. Costruita da Giuseppe Mengoni ed aperta nel 1865; al centro il suo simbolo, il Duomo, la cui costruzione e’ andata avanti per 500 anni. Iniziata nel 1386 ed ultimata alla fine dell’800. Un’opera imponente dallo stile gotico visitabile tutti i giorni dalle 8.00 alle 19.00. Per l’acquisto dei biglietti collegarsi al sito www.duomomilano.it/it/buy-tickets/. La Piazza oltre il Duomo presenta altri monumenti, quali Palazzo Reale, la Galleria di Vittorio Emanuele II ed il Palazzo Arcivescovile.

Il nostro tour ci porta poi verso Piazza della Scala, una piazza imponente quadrata in pieno centro storico di Milano, dove al centro troviamo Palazzo Marino la cui costruzione risale al 1558; poco distante poi, in Via Manzoni, troviamo il Teatro alla Scala dove debutto’ Giuseppe Verdi nel 1839.

Camminando (oppure si possono utilizzare i tanti mezzi pubblici della città) arriviamo al Quartiere Brera, il cuore della Milano artistica, un quartiere ricco di charme, simile ai quartieri parigini nelle cui strade è possibile incontrare pittori e studenti e dove si colloca la famosa Pinacoteca di Brera.

Camminando ci dirigiamo oltre l’Arco della Pace e ci ritroviamo in Piazza Castello, il cui nome lo prende dall’edificio stesso fatto costruire da Francesco Sforza nel XV secolo sui resti di una più antica fortificazione, apportando delle ulteriori modifiche. Oggi è sede della Pinacoteca del Castello, che conserva importanti dipinti di Andrea Mantegna, Tiepolo, Canaletto, Antonello da Messina. Ospita anche altri interessanti musei come il Museo Egizio, il Museo della Preistoria e non solo.

Infine il modo migliore per concludere il nostro tour è concedersi un aperitivo in uno dei quartieri più famosi della movida milanese: i Navigli. Per arrivarci vi basterà percorrere per intero Corso Ticinese, finchè vi ritroverete in Piazza XXIV Maggio. In questa zona merita sicuramente una sosta la Darsena: l’antico porto di Milano, punto d’incontro tra il Naviglio Grande e il Naviglio Pavese, nel 2015 e’ stato oggetto di un’imponente opera di ristrutturazione urbana in occasione dell'Expo.

Che dite, merita una visita?