Lunedì - Venerdì 9-19 | Sabato 9-13
+39 06 49272801 Via Solferino, 28 - 00185 - Roma

Puglia: nuove normative e guida vacanze mare

Linee guida della Regione Puglia per gli ingressi in regione per cittadini non residenti e non lavoratori.

Dal 3 giugno chi arriva in Puglia, per motivi di turismo da altre regioni italiane o dall'estero, via aerea o via terra ha l’obbligo di compilare il modulo di auto segnalazione presente sul portale di Puglia salute.

Sul modulo occorre dichiarare, oltre a dati anagrafici, il luogo di provenienza ed il comune dove si soggiorna, conservare per un periodo di 30 giorni tutti i luoghi visitati durante il soggiorno. È consigliabile, inoltre, vale per quasi tutte le regioni, scaricare l’app Immuni.

Il modulo di “auto segnalazione” lo trovate a questo link

Adesso vedremo cosa vedere e cosa mangiare assolutamente in Puglia.

Cosa vedere in Puglia

La Puglia da anni ormai è sinonimo di vacanze per molti Italiani, provenienti da tutta la Penisola. Chi decide di raggiungere le località balneari pugliesi lo può fare utilizzando la dorsale adriatica che da Bologna arriva fino a Taranto o utilizzando l’A1 e quindi la Napoli-Bari, un po meno facile è raggiungere, purtroppo, la Puglia via terra dalle regioni del Sud, quali la Sicilia, Calabria, Basilicata.

Anche se le distanze sono inferiori le strade non sono a scorrimento veloce. Gli aeroporti pugliesi con più traffico sono quello di Bari e di Brindisi, collegati sia da Alitalia, che da compagnie low cost che aumentano la loro frequenza nei mesi estivi, come ad esempio Volotea.

Se state pensando ad una vacanza di mare, le località più rinomate della regione Pugliese sono: il Salento, che abbraccia le province di Brindisi, Lecce, Taranto, corrisponde al “tacco d’Italia” e il Gargano nella parte nord della regione. Il mare pugliese è tra i più belli d’Italia, non a caso è la regione, subito dopo la Sardegna con più vele assegnate da Legambiente. Ci sono le località di Fasano, Ostuni, Monopoli, Polignano a Mare, Carovigno, Nardò, Porto Cesareo, Racale, Gallipoli, Otranto, Vernole e Melendugno con ben 5 vele. Altre località con 4 vele sono Lesina, Vieste, Chieuti, Peschici, Mattinata, Ischitella, Isole Tremiti, Rodi Garganico, Vico del Gargano, Sannicandro Garganico, Monte Sant'Angelo, Diso, Castro, Andrano, Tricase, Santa Cesarea Terme, Pulsano, Manduria e Maruggio.

La Puglia, ovviamente non è solo mare, ma è un insieme di tradizioni, borghi, enogastronomia, città d’arte, siti archeologici, parchi e eventi culturali.

Le località sicuramente tra le più apprezzate, sono il Salento e Il Gargano. Approfondiamo la conoscenza di queste due località rispondendo alla domanda: mare bello e qualcosa da fare e vedere.

Gargano
Chiamato anche “lo sperone d’Italia” si colloca nella parte settentrionale della Puglia, compreso nella provincia di Foggia, si affaccia sul mare Adriatico.

Il territorio del Gargano è diverso da altri territori Pugliesi, come ad esempio il Salento, non si presenta “monotono” e offre una diversità di paesaggi unica, dalle scogliere e falesie delle coste tra Mattinata e Vieste, alle lunghe spiagge di sabbia, alla Foresta Umbra compresa nel Parco Nazionale del Gargano, al fascino delle Isole Tremiti, ai suoi borghi sulla costa, ai luoghi di culto come San Giovanni Rotondo, ai siti di interesse storico come Castel del Monte, il famoso castello di Federico II di forma ottagonale.

Il Gargano richiama molti vacanzieri soprattutto nei mesi estivi, da maggio a settembre e la sua offerta turistica principale è sulle località di Peschici, Vieste, Rodi Garganico.
In queste zone possiamo offrire sistemazioni che vanno da complessi appartamenti, hotel, residence e club. Date un’occhiata alla nostra offerta sulla Puglia

Salento
Nota anche come penisola Salentina, è una sub-regione della Puglia compresa nelle Province di Brindisi, Lecce, Taranto e corrisponde al Tacco d’Italia.

Il Salento è una destinazione che risponde affermativo alla richiesta di “mare e cose da vedere”. Il mare Salentino è pluripremiato per la sua bellezza, sono diverse le località con 5 e 4 vele di Legambiente. Una delle sue particolarità è che affaccia su due mari con caratteristiche diverse, il mar Ionio e il mar Adriatico, i due mari sono divisi dalla punta di Santa Maria di Leuca, la località più ad Est della penisola italiana.

Il lato Ionio del Salento va dalla punta di Santa Maria di Leuca fino a Porto Cesario, tra queste due bellissime perle ce ne sono di diverse lungo la costa, che presenta scogliere e distese di sabbia. Partendo da sud incontriamo Torre Vado famosa per le basse scogliere e le pozze di acque sorgive e San Gregorio per i suoi locali affacciati sul mare.
Salendo incontriamo le Marine di Salve, le località di Posto Vecchio, Pescoluse e Torre Pali sono rinomate per la limpidezza delle loro acque e le lunghe distese di sabbia.

Risalendo la costa altre località balneari caratterizzate da spiagge bianche e acqua cristallina sono le località di Ugento, Lido Marini, Torre Mozza e Torre San Giovanni. Dopo un tratto di scogliera, da Alliste a Mancaversa, arriviamo a Gallipoli, che con i suoi 20 km di spiaggia è diventato oramai un “must” del Salento. Gallipoli oltre alle spiagge è anche un centro di autentica bellezza e ricco di storia.

Da Santa Maria di Leuca fino a Porto Cesareo, sono 70 km di strada, non tantissimo, in una settimana di vacanza possono essere diversi gli spunti per alternare mare e cose da vedere, una destinazione completa.
Il lato adriatico del Salento, che va dal Litorale di Lecce fino a Santa Maria di Leuca è anch’esso un paradiso in terra, le sue spiagge pulite e l’acqua cristallina sono due ingredienti di una vacanza perfetta, per chi ama il mare. Una costante del versante orientale, sono le “torri” che si susseguono lungo la costa.

In passato servivano per avvistare pirati e corsari, aggressori. Le torri sono una caratteristica di molte località del sud Italia, ce ne sono di Saracene, di Angione, di Aragonesi, insomma ogni popolo che nel corso del tempo ha regnato nel sud Italia ha costruito delle Torri, forse perché erano molto gelosi di quello che avevano.
Questo versante è anche noto per le tante bandiere Blu delle località che si affacciano sulla costa, le marine di Melendugno sono le super premiate da Legambiente con ben 5 vele (il massimo) San Foca, Roca Vecchia, Torre dell’Orso e Sant’Andrea.

Oltre al mare, nei quasi 50 km di costa, escursioni e visite a villaggi non possono mancare, ci sono diversi borghi sulla Costa e anche all’interno da non perdere, ovviamente citiamo Otranto, Lecce, Santa Maria di Leuca.

Cosa mangiare in Puglia

Cominciamo dal pane, uno dei grandi cavalli di battaglia della Puglia. Quello di Altamura è il più famoso.

Taralli
Questi piccoli anelli di pasta di pane all’olio biscottata sono molto diffusi nel salentino. Si possono acquistare freschi nei panifici che sono dei luoghi di vera cultura di questa regione.

Focaccia
L’arte della pizza si concentra soprattutto sulle focacce. Impasto alto, croccante all’esterno e morbida all’interno. La più buona è quella classica con i pomodorini o con le cipolle.

Caciocavallo
Accompagnamento perfetto della bruschetta, il caciocavallo è famoso tanto per la sua forma, quanto per il suo sapore gentilmente salato. Assaggiatelo fresco sciolto sulla brace oppure stagionato podolico la cui patria è Rignano Garganico.

Mozzarella, burrata e stracciatella
L’arte casearia pugliese non si ferma allo stagionato: anche i latticini freschi sono una vera delizia.

Orecchiette
Il piatto per eccellenza: orecchiette con le cime di rape. La particolarità e che troverete, passeggiando per i borghi, delle signore fuori all’uscio di casa che preparano le orecchiette a mano ed è possibile provarle cucinate da loro.

Panzerotti
Fritti e ripieni. Il classicone è con pomodoro e mozzarella, l’alternativa valida con prosciutto e mozzarella. L’importante è che siano caldissimi, appena usciti dall’olio.

Ci sono tantissime altre cose da dover assaggiare in Puglia, noi abbiamo elencate le più importanti da non perdere.
Per il tuo viaggio in questa bellissima regione siamo a completa disposizione per consigli, offerte e informazioni scrivendo alla nostra chat live sul nostro sito www.hi-land.it oppure chiamando al numero 06 49272801.

Viva la Puglia e viva l’estate.