Lunedì - Venerdì 9-19 | Sabato 9-13
+39 06 49272801 Via Solferino, 28 - 00185 - Roma

Salerno attraverso la storia: siti archeologici da visitare

Da Salerno ci possiamo tuffare nella storia: con un tragitto di solo 1 ora di treno metropolitano al costo di 4 euro circa, si puo’ raggiungere il sito archeologico piu’ famoso al mondo e patrimonio dell’Unesco che è Pompei.

Gestito dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici è aperto durante il periodo invernale dalle ore 09.00 alle ore 17.00 (ultimo ingresso alle ore 15.30) mentre nel periodo estivo dalle ore 09.00 alle ore 19.30 (ultimo ingresso alle ore 18.00) con un costo di ingresso pari a 16 euro.

Pompei, danneggiata da un terremoto, fu poi distrutta dall’eruzione vulcanica del Vesuvio del 79 D.C. Gli abitanti morirono per le esalazioni tossiche, invece la città fu ricoperta da lapilli e ceneri. Si tratta di un sito in continua evoluzione e modifica visto i continui scavi e restauri che vengono fatti. La particolarità di Pompei è lo stato di conservazione di alcuni dipinti e colpisce per i segni ancora visibili dei carri sulla strada. Il punto piu’ affollato e suggestivo degli scavi è il Foro, centro economico politico e religioso della città. Pompei è visitabile con una guida, così che la visita risulti approfondita ma piu’ rapida, oppure attraverso delle mappe e dépliant illustrativi ed informativi.

Altra tappa da non dimenticare è l’area archeologica di Paestum; ultima e non meno importante è La Certosa di san Lorenzo a Padula: qualche anno fa e precisamente nel 1998 dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, mèta sia di turismo religioso che turistico visto che si tratta di un monumento suggestivo del nostro patrimonio artistico italiano.

Che dite, prenotiamo?